giovedì 4 dicembre 2014

L'eleganza in musica - Location nelle Langhe

Finalmente riesco a pubblicare qualcosa, partiamo da uno dei primi matrimoni della stagione: il matrimonio di Sara e Andrea.
Ho conosciuto parecchi mesi prima Sara e Andrea, splendida coppia, sempre in giro per il mondo.
Lei, finlandese, discreta ed elegante in ogni suo movimento.
Lui, un giovane tenore italiano, conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo.
Il matrimonio presentava sin da subito alcune "caratteristiche":
  • la presenza sporadica della coppia a Torino, tutto il matrimonio è stato organizzando incontrandosi di persona 3/4 volte, concentrando in quei momenti tutti i sopralluoghi e gli incontri con i fornitori;
  • il numero elevato di ospiti provenienti da svariate parti del mondo, dalla Finlandia, la famiglia della sposa e dal resto del mondo amici e colleghi;
  • il tema, quello della MUSICA, Sara è una jazzista, mentre Andrea è un cantante lirico, che nonostante la giovane età ha già cantato nei teatri più importanti del mondo. Proprio un teatro è stato il luogo dove si sono conosciuti, durante la rappresentazione della Butterfly di Puccini.
Il tema musicale, non è stato sviluppato tanto a livello scenografico, anzi nell'allestimento abbiamo seguito lo stile pulito ed elegante della sposa, ma soprattutto nella scelta di fornitori di primordine che sapessero interpretare e creare la giusta colonna sonora.
Durante la cerimonia in chiesa, un ensemble di diversi elementi, in grado di emozionare creando un'atmosfera romantico, quasi magica.
Durante il ricevimento un gruppo jazz assolutamente fantastico, che ha saputo coinvolgere ed incantare gli ospiti.
Come dimenticare il brindisi dedicato agli sposi "Libiamo Ne' Lieti Calici di Giuseppe Verdi" cantato dagli innumerevoli artisti presenti al matrimonio...un momento bellissimo...da brividi!!




















 
Con orgoglio ed un pizzico di emozione, vi lascio quanto scritto da Sara e Andrea:

Su suggerimento di amici, io e Sara decidemmo di affidare il nostro matrimonio ad una wedding planner, ne eravamo davvero poco convinti. Perché spendere altri soldi per qualcuno che fa le stesse cose che sono capace a fare io? Beh, eravamo fuori strada. Il primo cambio di rotta avvenne già quando, dopo vari incontri, conoscemmo Irene de "Il giorno che vorrei". Da subito amica, intraprendente ma non invadente, sempre col suo stile impeccabile ma easy al tempo stesso. Ci siamo accorti ben presto del suo valore, dell'importanza della sua mediazione di quante responsabilità si è saputa caricare sulle spalle e di quanto ha organizzato e portato a compimento per noi. La prima nostra grande difficoltà era la distanza. Abbiamo organizzato questo matrimonio in un anno e mezzo ma con solo 4 incontri effettivi poiché noi eravamo sempre in viaggio in giro per il mondo. Irene ha saputo coordinare il tutto, organizzare gli incontri con i fornitori nei pochi giorni che avevamo a disposizione, risolvere tutte le varie problematiche. Ha dovuto anche gestire un'emergenza visto che la location in partenza scelta da noi aveva fallito e ci ha trovato lei un'altra location incredibilmente bella.
Le difficoltà erano molte anche per la mole di ospiti e per le diverse culture e lingue presenti alla festa. Tutti, veramente tutti si sono complimentati per l'organizzazione, per l'eleganza dell'allestimento, per la scelta dei colori, dei fiori, della location, del cibo, dei musicisti, degli animatori. Tutto è stato davvero perfetto ed è solo grazie a lei se siamo riusciti a fare davvero tutti contenti! Non solo il rapporto qualità/prezzo è ottimo ma diremmo che per tutto ciò che ha fatto e per come lo ha fatto, il prezzo pagato è nulla. E' vero il matrimonio costa già tanto di per sé senza aggiungere ulteriori costi ma alle volte questa è una voce che vi farà risparmiare su grandi errori, stress e difficoltà varie e vi permetterà di godervi il matrimonio come e meglio degli ospiti. Grazie Irene!
Andrea & Sara (matrimonio 15 Giugno 2014)


Inspirational shooting

Sono molto contenta di poter finalmente condividere lo shooting realizzato qualche mese fa.
Questo è il primo shooting realizzato da me, alias "Il Giorno che Vorrei...", in collaborazione con un nutrito gruppo di fornitori, ognuno dei quali ha collaborato dando il massimo della qualità nel proprio lavoro, interpretando al meglio il progetto iniziale.
Un matrimonio elegante, ricco, pieno di dettagli che al meglio si fondono con la splendida villa scelta come location.
Grande soddisfazione essere pubblicati su Belle&;Chic.

Prima di mostrarvi alcune immagini del servizio non posso non ringraziare tutti i fornitori che hanno partecipato alla realizzazione di questo progetto:

Wedding planning-styled-coordination : Io - Il Giorno che Vorrei... mi ringrazio da sola? ;-)
Fotografia: Igloo Photo
Allestimenti floreali: Mutabilis Lab
Location: Tenuta i Berroni
Grafica: Caratterino
Wedding Cake e buffet dolci: Dear Wendy Sweets
Abiti: Cailan'd - Alta Moda sposi
Trucco e Parrucco: Matif
Scarpe: Comme Toi
Modella: Federica Macciotta















Grazie!!

lunedì 13 gennaio 2014

Featured on Belle & Chic

Bentornate e buon inizio anno!!!
Per me un inizio anno positivo, qualche giorno fa infatti, su Belle&Chic è stato pubblicato un servizio fotografico realizzato qualche mese fa, il primo inspirational shooting al quale ho avuto il piacere di partecipare.
Andate a curiosare,...per altri dettagli ed una gallery più ricca, vi aspetto nei prossimi giorni!!



venerdì 6 dicembre 2013

Sposarsi nelle Langhe: ortensie bianche e aeroplanini di carta

Come vi anticipato nei gg scorsi eccomi a mostrarvi uno dei matrimoni della passata stagione.
...apro una piccola parentesi...
(Una delle novità, rispetto al passato, è la traduzione di alcuni post anche in inglese. Molte delle lettrici del blog sono americane o comunque straniere, un modo per dare loro il benvenuto in questo mio spazio).

Il matrimonio di questa giovane coppia si è svolto nel cuore delle Langhe.
Le linee guida per la creazione dell’allestimento di questo matrimonio sono state due:
- le ortensie bianche: i fiori preferiti dalla sposa;
- Il tema del volo: lo sposo, infatti, è un pilota.
This young couple celebrated their wedding in the heart of The Langhe.
The two themes running through the wedding were:
- white hydrangeas: the bride's favourite flower
the theme of flight: as the groom is a pilot.

Prima di tutto siamo partiti, dalle partecipazioni, creando una grafica pulita, ma che richiamasse il tema del volo attraverso un aeroplanino di carta, diventato un po’ il simbolo di tutto l’evento.
We started with the invitations, creating clean graphics which evoked the theme of flight through a little paper aeroplane which turned into a symbol of the whole event.

 
Per l’allestimento della chiesa abbiamo utilizzato le ortensie bianche, creando composizioni a cascata che incorniciassero il santuario dove si è svolta la funzione religiosa.
To decorate the church, we used white hydrangeas and created cascading compositions, in order to frame the service in the sanctuary.
 
 
 
All’uscita della chiesa gli ospiti hanno trovato dei cesti con coni riso, fiocchi auto, mappa per raggiungere la location e programma della giornata, il tutto con una grafica coordinata con le partecipazioni.
When the guests left the church, they found baskets with rice, bows for their cars, maps to the reception venue and a programme of the day, all of which featured graphics co-ordinated with the invitations.




Il ricevimento si è svolto in una bellissima location tra colline e vigneti, nel cuore delle Langhe. Ortensie, gypsophila, candele e tanti aeroplanini di carta sono stati gli elementi che hanno decorato i tavoli, sospese delle sfere di verde creavano un trait d’union tra il tema del volo e il parco all’interno del quale si trova la location.
The reception itself took place in the heart of The Langhe, in a beautiful venue surrounded by hills and vineyards. The tables were decorated with hydrangeas, gypsophila, candles and many paper aeroplanes. The venue is located inside a park, so we added some green hanging spheres in order to tie together the location and the theme of flight.
 








Un tableau mariage un po’ insolito ha stupito gli ospiti, seguendo il tema del volo/aeroporto, abbiamo fornito ogni ospite di una boarding pass con l’indicazione del tavolo a loro assegnato, all’ingresso della sala è stato fatto un vero e proprio check-in.
The guests were amazed by the unusual seating chart which was closely linked with the flight theme. We provided each guest with a boarding pass with their assigned table, and at the entrance to the dining room there was even a check-in.
 



 
 
video
 

Tra aeroplanini di carta e magnifiche ortensie, abbiamo utilizzato gli elementi a cui gli sposi tenevano tanto creando un allestimento fresco, ma al tempo stesso elegante.
Using the paper planes and stunning hydrangeas that the couple were so fond of, we were able to create a fresh but also elegant feel to the wedding.

A presto
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...